Sentimenti digitali. Il ruolo chiave dei contenuti

Sentimenti digitali. Il ruolo chiave dei contenuti

  • Post author:

Quando reputazione, coinvolgimento ed empatia diventano chiavi vincenti per comunicare.

La piazza è da sempre luogo di aggregazione per eccellenza. Oggi il distanziamento sociale ha fatto sì che tutti i momenti d’incontro tra le persone, ma anche tra clienti e brand, avvenissero nelle piattaforme digitali dando così un forte boost alla comunicazione online.
Le persone sono sempre più connesse ed ora più che mai diventa importante comunicare con il nostro pubblico in maniera efficace ed accorta per poter arrivare a loro nel miglior modo possibile.

In questo scenario la comunicazione digitale ha un ruolo chiave nel trasmettere efficacemente i tuoi contenuti. Cogli questa opportunità sfruttando la presenza particolarmente ricettiva della tua audience.

Di seguito abbiamo riassunto quattro consigli basilari, per fare la differenza nella tua comunicazione digitale:

La reputazione…dell’immagine

Parlando di digitale, così come per il cartaceo, possiamo chiederci: come appaio ai miei utenti?
Avere una buona immagine coordinata ti aiuta ad essere subito riconoscibile. È il biglietto da visita che ti rende professionale e rassicurante agli occhi del target. Se le newsletter, i post sui social o il sito internet non rispecchiano ciò che vuoi trasmettere è giunto il momento di rivedere tutto, per poter essere più efficiente ed in linea con le direttive aziendali. Dietro ad ogni strategia ci dovrebbe sempre essere la volontà di rendere la tua immagine riconoscibile e univoca attraverso tutti i canali, poiché in quel momento rappresenta la finestra di collegamento tra te e il pubblico.

L’empatia…del contenuto

Ora più che mai avere una strategia digitale richiede una forte dose d’empatia. Questo sentimento avvicina sia le persone tra di loro, che le persone ai brand, poiché ci ricorda che tutti stiamo vivendo lo stesso momento.
Fai in modo che il target possa sapere che l’azienda è in grado di risolvere il problema al quale sta pensando, accrescendo la convinzione che il brand è lì per poterli aiutare in modo concreto.
Concentrati sulla tua strategia pensando a questo sentimento come il motore di ogni tua azione.

Il coinvolgimento…dei social

Secondo Toluna, società digital nel settore delle ricerche di mercato, il 70% degli italiani intervistati dice di aver aumentato l’utilizzo dei social network in questo periodo storico. (dato estratto dal Sole 24h)
Anche le applicazioni del gruppo Facebook hanno registrato un miglioramento del 70% sul tempo di permanenza degli italiani su queste piattaforme, raddoppiando anche le visualizzazioni delle dirette Instagram e Facebook. (dato emesso da Zuckerberg)
Per questo occorre tenere in considerazione che il tuo target è molto presente su questi canali, poiché lì trova una fonte sia di intrattenimento che di informazione.
Ricordati che il tuo brand esiste nelle parole delle persone, anche senza che tu sia presente. Per questo devi cogliere l’opportunità per non farti trovare impreparato, cercando di selezionare il giusto canale che meglio rappresenta il tuo settore e di curare con metodo e coerenza il tuo spazio. Qualunque sia il tuo settore di riferimento, esiste già il canale comunicativo più adatto alla tua impresa.

La conversione…delle mail

Allo stesso modo per i social, anche l’engagement per il mail marketing è migliorato molto in questo periodo storico.
Il tasso di apertura infatti è salito da 17,04% a 18,97% nel periodo tra febbraio e marzo. Così come il dato riguardante il tasso di conversione che si attestava al 2,57% nel secondo mese dell’anno, mentre a marzo si è arrivati al 2,72% (dato estratto da Email Monday)
I risultati sono incoraggianti perché fanno presagire che quella fetta di pubblico sopita in passato, oggi sia particolarmente ricettiva, perchè ha la possibilità di vagliare con più calma le offerte e le proposte dei suoi brand di fiducia.
Ora può prestare la giusta attenzione alle tue parole. È un’occasione che non puoi farti sfuggire.

Tutti questi “sentimenti” sono importanti ed efficaci, se presenti nella loro completezza. L’omnichannel è la chiave in una strategia di marketing, qui i contenuti si fondono in un’unica identità per poter dar vita alla propria idea di comunicazione. Ogni strumento non può escludere l’altro e ognuno è propedeutico per sviluppare in modo organico e concreto una buona strategia.
Questi però, vanno scelti e calibrati nella maniera corretta, per minimizzare il rischio di sbaglio ed evitare di perdere tempo e denaro.

E tu? Hai già dichiarato i tuoi sentimenti? 🙂

 

CONTATTACI ORA