Email marketing, il tesoro nascosto

Email marketing, il tesoro nascosto

  • Post author:

Ci spremiamo le meningi per capire come differenziarci, ci chiediamo come raggiungere al meglio il nostro target e spesso seguiamo il social del momento per emergere, quando fra le mani abbiamo un enorme risorsa, che il più delle volte non sfruttiamo!

Pensa se semplicemente raccogliessi in un database tutte quelle mail che negli anni di attività hai accumulato tra contatti, fornitori, clienti, ex clienti e possibili tali e iniziassi, dopo aver chiesto il consenso :), ad inviare loro una newsletter settimanale/mensile.

Attiveresti un canale diretto con centinaia/migliaia di persone, stuzzicando la loro attenzione ma non solo, creeresti un canale di fidelizzazione e brand reputation eccezionale.
L’email marketing infatti è uno degli strumenti più adatti al consolidamento e la crescita del tuo brand, grazie all’enorme VALORE che puoi trasmettere ai tuoi lead, con un contenuto targettizzato e nel tempo.

E’ vero che ad oggi siamo arrivati ad un sovraccarico di mail, ne riceviamo tante, troppe e la maggior parte delle volte non le consideriamo, ma statisticamente sono ancora uno degli strumenti con maggiore presa, con un range di apertura dal 10 al 20%, MA ATTENZIONE, stiamo parlando di una percentuale alta premiata dalla qualità, quindi da mail realizzate con strumenti adatti, con tecnicismi validi, con un copy fatto a regola e delle immagini piacevoli.

So cosa stai pensando: si ma cosa scrivo, il mio prodotto/servizio non è semplice da comunicare, non è adatto, non ho idee..ecc

Questo è un problema che molte aziende sono convinte di avere, sopratutto coloro che lavorano nel B2B.
Ma in verità è solo una “scusa” che ci raccontiamo per non agire.
Molte delle azioni che svolgi giornalmente possono essere lo spunto per argomenti utili ai tuoi utenti.

Potresti iniziare a raccontare delle case-history, per proseguire con articoli di come hai risolto un problema o sul come il tuo prodotto/servizio potrebbe risolvere le difficoltà ad un cliente e come egli possa avere dei vantaggi o ancora far notare le differenze con i tuoi competitor, ma anche cose molto più semplici, che non immagini neanche possano essere di grande utilità per il tuo target.
Come hai visto trovare idee è più facile di quanto pensi.

Lo so, hai ancora un altro dubbio, non sai quale strumento utilizzare.
Oggi ci sono molti tool online di email marketing, es.mailchimp, mailup etc che passano da piani free, a piani a pagamento, adatti ad ogni tipo di esigenza…ma ricorda che non è lo strumento a fare la differenza, ma l’idea/contenuto/strategia ad essere vincente!

L’email marketing aiuta a raccontarci (storytelling) al giusto pubblico, a creare un rapporto one-to-one, ad avvicinarci passo dopo passo, a trasformare dei semplici contatti in clienti fidelizzati, ma ovviamente il ruolo fondamentale è dato dal CONTENUTO.

Farsi sentire con contenuti di valore (non “compra-compra”), con il giusto linguaggio e con periodicità calcolata, dimostra qualità importanti, serietà e capacità, che nella percezione del cliente si convertono in sensazioni positive.

Questo ci renderà più desiderabili agli occhi del nostro target e aumenterà la predisposizione di acquisto nel momento in cui offriremo loro il nostro servizio o prodotto.

Hai ancora dubbi sull’efficacia del mail marketing?
PARLIAMONE 🙂